Santa Cecilia | Storia, leggenda, eredità, iconografia, arresto e morte

Santa Cecilia è la patrona di musicisti, cantanti e musici. La festa di Cecilia è il 22 novembre . I pedanti di Santa Cecilia sono molto apprezzati da cantanti, musicisti e amanti della musica di ogni genere.

Molti sostengono che questo santo li aiuterà a fare del loro meglio e li proteggerà nelle loro carriere artistiche . Altri che vanno a Santa Cecilia lo fanno semplicemente perché amano cantare e cantare o semplicemente perché adorano la Santa. Santa Cecilia è uno dei il più popolare cattolica santi di oggi.

Santa Cecilia è una delle sette sante menzionate nel Canone della Messa . I sette santi citati sono: Santa Felicidad, Santa Perpetua, Santa Águeda, Santa Lucia, Santa Inés, Santa Cecilia e Santa Anastasia.

 

Storia della vita di Santa CeciliaSanta Cecilia

Santa Cecilia è una delle martiri romane più famose, anche se alcuni elementi delle storie raccontate su di lei non sembrano fondarsi su fatti storici. Secondo Johann Peter Kirsch, se certi dettagli portano il segno di un pio romanzo, come tanti altri racconti simili raccolti nei secoli V e VI, l’esistenza del martire è tuttavia un fatto storico. Il rapporto tra Santa Cecilia e Valeriana, Tiburcio e Máximo, citato negli Atti dei martiri, ha un fondamento storico. La sua festa è stata celebrata fin dal IV secolo circa.

Doveva essere una nobile dama di Roma che, insieme a suo marito Valeriano, suo fratello Tiburcio e un soldato romano di nome Massimo, fu martirizzata intorno al 230, sotto l’imperatore Alessandro Magno. La ricerca di Giovanni Battista coincide con l’affermazione di Venanzio Fortunato, vescovo di Poitiers (m. 600), che morì in Sicilia sotto l’imperatore Marco Aurelio tra 176 e 180 anni.

Secondo la storia, nonostante il suo voto di verginità, i suoi genitori la costrinsero a sposare un nobile pagano di nome Valerian. Durante il matrimonio, Cecilia si sedette in disparte cantando Dio nel suo cuore, motivo per cui in seguito fu dichiarata santa dei musicisti.

 Quando arrivò il momento di consumare il loro matrimonio, Cecilia disse a Valeriana che prendersi cura di lei era un angelo del Signore, che lo avrebbe punito se l’avesse violentata, ma che l’avrebbe amato se lui l’avesse rispettata. Quando Valeriana chiese di vedere l’angelo, Cecilia rispose che avrebbe potuto farlo se si fosse recata al terzo punto di riferimento della via Appia e fosse stata battezzata da papa Urbano I. Dopo aver seguito il consiglio di Cecilia, vide l’angelo in piedi accanto a lei, incoronandola con una corona di rose e gigli.

Si narra che al martirio di Cecilia seguì quello del marito Valeriano e del fratello per mano del prefetto Turcius Almachius. La leggenda sulla morte di Cecilia narra che dopo essere stata colpita tre volte al collo con una spada, visse tre giorni e chiese al Papa di trasformare la sua casa in una chiesa.

Cecilia fu sepolta nelle Catacombe di Callisto e successivamente trasferita nella Chiesa di Santa Cecilia in Trastevere. Nel 1599, il suo corpo fu trovato incorrotto, che sembrava addormentato. Non si fa menzione di Cecilia, ma c’è traccia di una chiesa paleocristiana fondata da una dama con quel nome, Santa Cecilia in Trastevere.

Santa Cecilia è conosciuta oggi come la patrona dei musicisti per via di questa leggenda:

“Ascoltando la musica secolare del suo matrimonio, Cecilia ha cantato nel suo cuore un inno d’amore a Gesù, suo vero sposo”.

Leggenda di Santa Cecilia

Cecilia era di Roma. È nato in una famiglia dell’alta borghesia. Probabilmente era nel 3 ° secolo.

All’inizio della sua vita, ha dichiarato che lei sarebbe rimasta vergine per sempre e servire Cristo . I suoi genitori non hanno preso sul serio questo desiderio. Cecilia era contro la sua volontà di sposare un uomo di nome Valarian.

Cecilia era disperata e determinata a non infrangere il suo voto. Cecilia è andata al matrimonio da sola . Ha insistito per sedersi da sola e ha trascorso ore a cantare lodi al Signore il giorno del suo matrimonio. La prima notte di nozze, ha avuto una conversazione seria con suo marito e ha detto che non aveva intenzione di consumare il matrimonio . Era determinata a rimanere vergine.

Valarian – il marito di Sainte Cécile-

Cecilia ha chiesto a Valarian di mantenere la sua promessa a Dio . Lo informò che un angelo si stava prendendo cura di lei. Il suo angelo custode farebbe del male a qualsiasi uomo che cercasse di toglierle la verginità.

Valarian era perplesso. La sua ragazza era così testarda. Ha affermato di non poter vedere il presunto angelo di cui stava parlando. La sua nuova moglie gli disse di andare da papa Urbano e di convertirsi alla fede cristiana.

Come si è scoperto, Valarian era un uomo eccezionale e ha dato a Cecilia il supporto e la fiducia di cui aveva bisogno. Ha accettato di rispettare il suo desiderio. Valarian convertito al cristianesimo . Quando tornò da sua moglie, senza dubbio, vide un angelo in piedi accanto a Cecilia .

L’angelo reggeva due corone di rose e gigli e ne metteva una su ciascuna delle loro teste. Si credeva che i gigli simboleggiassero la verginità. Le rose potrebbero rappresentare, tra l’altro, il martirio. Valarian ora era un fermo credente. Poco dopo fu battezzato suo fratello, che si chiamava Tiburcio.

Valarian e suo fratello Tiburcio hanno dedicato la loro vita alla carità. Hanno aiutato altri cristiani bisognosi. Un soldato romano di nome Massimo si convertì al cristianesimo e si unì ai due fratelli. Uno dei compiti dei tre uomini era quello di seppellire i corpi dei martiri cristiani. Furono presto scoperti e arrestati.

I tre uomini sono stati assicurati alla giustizia. Si rifiutarono categoricamente di adorare gli dei pagani. I tre giovani furono condannati a morte e giustiziati.

Santa Cecilia arrestata

Cecilia è stata arrestata mentre seppelliva i corpi del suo fedele marito, cognato e amico . La portarono ad Almachio. Almachio cercò di far ragionare Cecilia. Ha trascorso un po’ di tempo cercando di ribaltare la sua fede attraverso il dibattito. Ha fallito miseramente in questo compito. Cecilia era ferma nella sua fede.

Almachio escogitò un piano per far soffrire questa donna testarda. Ha dovuto sopportare una morte lenta e dolorosa. Ordinò che fosse intrappolata in un bagno con calore insopportabile e acqua calda. Cecilia sarebbe morta lentamente per soffocamento e ferite da calore. Si è scoperto che, nonostante i forni alimentati a un calore insopportabile, Cecilia è rimasta illesa.

Santa Cecilia in Trastevere

Si dice che la chiesa di Santa Cecilia in Trastevere sia stata edificata sul luogo della casa in cui visse. La chiesa originaria fu edificata nel IV secolo; Nel IX secolo papa Pasquale I vi fece seppellire le spoglie, che avrebbero dovuto essere sue. Nel 1599, mentre guidava la ristrutturazione della chiesa, il cardinale Paolo Emilio Sfondrati fece scavare e seppellire i resti, che disse non corrotti.

Morte di Santa Cecilia

Almachio era furioso. Ordinò la decapitazione di Cecilia. Il soldato incaricato di decapitarla era certamente inesperto. Il soldato ha cercato di tagliargli la testa tre volte prima di andarsene. L’hanno lasciata con una morte dolorosa e tre profondi tagli al collo.

Cecilia è riuscita a sopravvivere per tre giorni angosciosi. Ha trascorso gli ultimi tre giorni a cantare lodi al Signore.

Corpo di Santa Cecilia

Santa Cecilia fu sepolta da papa Urbano I nelle catacombe di Callisto. Il suo corpo fu poi trasferito nella Chiesa di Santa Cecilia in Trastevere, a Roma. La Chiesa di Santa Cecilia sarebbe sorta sullo stesso terreno della casa dove abitava. Si dice che il suo corpo sia stato scoperto incorrotto nel 1599. Santa Cecilia è la prima santa ad essere dichiarata incorrotta.

Eredità di Santa Cecilia

Cecilia simboleggia il ruolo centrale della musica nella liturgia. Le suore di Sainte-Cécile, suore, tosano la lana d’agnello con cui sono fatte le tettoie dei nuovi arcivescovi metropoliti. Gli agnelli sono allevati dai Padri Trappisti Cistercensi dell’Abbazia delle Tre Fontane a Roma. Gli agnelli vengono benedetti dal Papa ogni 21 gennaio, festa di Sant’Agnese martire. I pallia vengono consegnati dal Papa ai nuovi arcivescovi metropoliti nella solennità dei santi Pietro e Paolo, il 29 giugno.

Situata sull’isola di Wight, l’Abbazia di Sainte-Cécile, Ryde è stata fondata nel 1882. Le monache conducono una tradizionale vita monastica di preghiera e lavoro e studiano secondo l’antica Regola di San Benedetto.

Iconografia e rappresentazione di Santa Cecilia

Santa Cecilia è solitamente raffigurata nell’arte, statue, rosari e medaglie con un’arpa o altri strumenti musicali . I doni di Santa Cecilia ci ricordano di invocare le preghiere di Santa Cecilia per i musicisti che elevano a Dio i loro talenti.

Cecilia è spesso raffigurata mentre suona una viola, un piccolo organo o altro strumento musicale, ovviamente per esprimere ciò che spesso le veniva attribuito, cioè, mentre i musicisti suonavano al loro matrimonio, cantava in cuor suo a Dio, sebbene l’organo potesse essere erroneamente attribuito a lei, a causa di una cattiva traduzione.

Il rovescio della banconota da £ 20 di Sir Edward Elgar, ritirata dalla Banca d’Inghilterra nel 2010, presentava una miniatura di Santa Cecilia sotto la cattedrale di Worcester.

Video in onore di Santa Cecilia

Deja un comentario